Weekend due e tre indoor, velocisti ed ostacolisti… che miglioramenti!

img_7975 (atl-eticamente Foto) Continuano i nostri impegni indoor di cui diamo aggiornamento per i weekend del 23-24 e 30-31 gennaio. In grande spolvero i velocisti che nei due weekend si sono spinti a miglioramenti notevoli: nei 60 Clara Zilio che partiva da 8″44 del 2020 segna sabato 23 il pb in 8″27 ma domenica 31 si migliora ancora di 6 centesimi arrivando a un beneaugurante in ottica 100 metri 8″21, è un miglioramento notevole per la ragazza rossanese che in questa prima parte di preparazione ha dato segno della sua tempra e carattere. Benissimo anche Matteo Sterchele, dal 7″35 del 2020 scende a 7″27 sabato 23 e domenica 31 si spinge a 7″22, anche per lui un sostanziale progresso. Soddisfazione anche dal settore ostacoli, Giacomo Zampese motivatissimo dal passaggio con i colori Biotekna passa dall’8″54 del 2020 prima a 8″43 e poi ieri, domenica 31 gennaio a 8″39 ponendo le basi per essere uno dei protagonisti della stagione all’aperto: oramai il nostro ostacolista è tra i migliori del veneto …e non solo! Rientro emozionante alle gare con barriere, dopo sette anni, per Andrea Gatti che ferma il crono in 8″61. Michael Garberino invece, nelle barriere da 100 cm convince portandosi al nuovo primato personale di 8″93. Negli ostacoli femminili buone notizie da Sofia Faggion che con 8″25 dovrebbe garantirsi un posto agli italiani di questo weekend. Ottimo momento anche per Arianna Cecchin che nel doppio giro di pista indoor mette a segno due tempi interessanti, il primo weekend ferma il tempo a 1’00″39, il secondo 1’00″46 confermandosi oramai pronta a scendere sotto al minuto avendo praticamente già eguagliato il pb all’aperto. Attimi di attesa invece per Arianna Siviero che nei suoi 400 piani nei due weekend stampa due volte l’identico tempo di 57″96, tempo molto valido per la nostra atleta che è però specialista della distanza con gli ostacoli, purtroppo nelle gare al coperto non essendoci la distanza con ostacoli ma solo la piana Arianna deve fare il conto con le specialiste, attualmente è la prima esclusa dal ranking che ammette ai campionati italiani con le nuove norme covid, aspetto che potrebbe però cambiare nei prossimi giorni in base a possibili eventuali rinunce.

Comments

comments

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Scroll To Top