Ai regionali indoor Peron Oro nell’asta, Roverato argento nei 400, le donne rispondono con i bronzi di Faggion nei 60hs e Siviero nei 400: NEVI&SANP protagonisti. E in Svizzera che Franceshinii!

podi-regionali-assoluti(Atl-eticamente Foto) Weekend spaziale per il sodalizio NEVI-SANP: tanti primati personali e miglioramenti ma anche la consapevolezza di avere tanti atleti in grado di giocarsela ad armi pari con tutti. Grande titolo regionale nel salto con l’asta per Daniele Peron che con 4,70 si mette al collo l’oro, sempre dal settore maschle arriva l’argento di Mattia Roverato nei 400 con il nuovo primato di 49″37. Al femminile stupiscono sia Sofia Faggion nei 60hs che Arianna Siviero nei 400 piani: la prima a sorpresa va a prendersi il bronzo in una gara molto tecnica e dove lei, con un discreto 9″25 corso sia in batteria che in finale e al secondo anno juniores pecca ancora di esperienza, la seconda va letteralmente a prendersi il bronzo e a strapparlo alle favorite segnando un ottimo 58″89 che rappresenta il suo pb indoor e secondo tempo di sempre. Al maschile da segnalare poi gli ottimi tempi nei 60 di Daniele Roverato, Leonardo Giacometti e Riccardo Zanon rispettivamente con 7″10, 7″13 e 7″18. Bene anche Matteo Sterchele in 7”41, Luca Bellato in 7”96 e Andrea Marin che scende sotto il muretto dei 9”0 e stabilisce il pb in 8”95. Nei 400 solido riscontro di Christian Coldebela in 52″43 mentre negli 800 si fa starda piano piano l’allievo Luca Mardegan in 2’11″70. Nei 60hs prova consistente di Giacomo Zampese che si migliora due volte 8″65 in batteria e 8″62 in finale conquistando il settimo posto. Ottimo quinto anche di Matteo Borsetto nell’alto con 1,91. Nel lungo Leonardo Giacometti è il nostro miglior atleta con 6,69 (decimo) con a rimorchio Mattia Ghiraldo in 6,66 in crescita il giovane Andrea Polo che mette a referto 6,04 e due nulli che probabilmente erano più lunghi. Mattia Ghiraldo poi conquisterà il quinto posto nel triplo con 14,07.

Ottima prova di squadra anche al femminile dove oltre alle già citate Faggion e Siviero si esprimono bene anche Anna Zara che negli 800 termina in 2’26” (settimana precedente 2’23”) a causa di un a prima parte troppo aggressiva ma conquista comunque il nono posto regionale. Sempre nei 400 ottima prova di Arianna Cecchin che migliora di un secondo il pb indoor in 1’01″74 con Gloria Lisciotto che termina in 1’04″47

Grande soddisfazione del nostro sodalizio anche per il risultato di Alessandro Franceschini: l’atleta fiore all’occhiello del nostro bacino e vivaio ha vinto il meeting internazionale di Mallinghen in Svizzera con il tempo di 48″35 che risulta essere il nuovo primato personale indoor e che di fatto lo proietta ancora più in alto nelle graduatorie nazionali.

Comments

comments

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Scroll To Top