Ottobre

04 OTTOBRE 2005
Luca Bernardi ancora d’argento… soddisfatto ma… non troppo!!
Per tutti potrebbe essere un buon risultato… per Luca no!! :-) Il nostro esigente atleta di Rosà è
rimasto un pò deluso dal risultato finale del campionato regionale di triathlon ragazzi svoltosi sabato in quel di Villorba…Luca infatti si è comportato egregiamente nelle prime due gare vincendo i 60 metri (7″9) e aggiudicandosi poi anche il concorso del lungo (4,81) ma non faceva i conti con Mattia Carlassara (atletica Valdagno): dopo essere arrivato a ridosso di Luca nelle prime due gare, tendeva un vero e proprio agguato per l’ultima gara, nel peso, con una bordata ad oltre 15 metri staccava nettamente il nostro atleta fermo a 11,66 sorpassandolo per una ventina di punti in classifica generale. Ovvio quindi un pò di rammarico per un titolo sfuggito di mano veramente di poco! Nella gara da segnalare anche il settimo posto conquistato da Davide Esposito (atleta al primo anno di categoria). Nella gara femminile, svoltasi domenica buon quinto posto per Elena Zonta, per lei buoni parziali con 9″1 nei 60 (con partenza ad Handicap… Elenaaaaa!! i riflessiiiiii!!! :-)) 10,22 nel peso (record personale) e 3,69 nel lungo. Nei top10 anche Valentina Lando (9”5; 9.79; 3.58).

04 OTTOBRE 2005
Trevisan sale sull’OTTO-volante: ottavo titolo nazionale in carriera
Ormai dovrebbe esserci abituata..direte VOI!! e inveve NO..diciamo NOI!! Eh già perchè questo ottavo titolo italiano ha un sapore tutto particolare per Elisa Trevisan e per il suo allenatore Aldo Lorenzato; per entrambi infatti è il primo titolo italiano ASSOLUTO, Elisa ha nel suo palmares 7 titoli italiani giovanili ma questo ha decisamente un “sapore” diverso perchè questo è il massimo titolo nazionale per la sua specialità e perchè ha battuto quella che fino all’altro ieri era la più forte atleta italiana di Eptathlon: Gertrud Bacher già atleta olimpica e di livello mondiale, l’altoatesina era all’ultima gara della carriera e voleva a tutti i costi lasciare con una vittoria, questo da ancora più valore al successo di Elisa perchè sudato e conquistato dopo una lotta gara su gara e con un gran finale sugli 800 al cardiopalma. “Non riesco ancora a crederci – commenta l’eptatleta – , insieme al mio allenatore, ho impostato tutte la gare in funzione della Bacher. Ma fino all’ultima, quella degli 800 metri, che è il mio punto debole, non ho mai alzato le braccia al cielo nonostante il mio vantaggio”. Alla fine ha distanziato la Bacher di soli 18 punti. Il momento più bello? “Sul podio con Gertrud. Lì mi ha detto: io mi ritiro adesso tocca a te, ti cedo volentieri il testimone. Poi mi ha inviato ad andare ad allenarmi a casa sua. Ci andrò. Sono sicura che mi darà consigli preziosi”. Sabato la rossanese ha corso i 100 hs in 13″85 (vincendo la gara), saltato in alto 1,69 (eguagliato il personale), lanciato il peso a 12,91 e fermato il cronometro nei 200 a 24″91; domenica ha lanciato il giavellotto a 41,85 è arrivata prima con 5,90 nel lungo ed ha concluso gli 800 in 2’24″85, nuovo personale sulla distanza. Da parte di tutto il gruppo dell’Atletica N.E.VI. un grosso complimento ad Elisa e al nostro Coach Aldo Lorenzato per questo GRANDISSIMO e STORICO risultato ottenuto nello scorso fine settimana a Forlì!
….Vai Elisa…il futuro dell’eptathlon italiano è tuo!! continua cosi!

11 OTTOBRE 2005
Matteo 18° nel lancio del disco
Prova un pò sottotono per Matteo che nello scorso fine settimana ha partecipato ai campionati italiani cadetti svoltisi a Bisceglie (BA). Il nostro discobolo è incappato in due nulli iniziali che hanno condizionato la sua gara mentre il terzo lancio finito a 29,09 metri (a fronte di un personale di quasi 34 metri) sono bastati solo per il 18° posto. Un pò di delusione quindi per Matteo che era sceso in puglia con l’obiettivo di migliorare il proprio record, resta comunque la soddisfazione di aver partecipato a questa importante manifestazione che servirà sicuramente a far crescere sia atleticamente che in termini di esperienza il nostro forte discobolo. Da segnalare, per la selezione veneta un ottimo secondo posto finale (ma con ben 8 vittorie individuali) alle spalle della lombardia.

11 OTTOBRE 2005
Bernardi e Guidolin: 60 metri da record!
Prima giornata dei campionati provinciali  svoltisi a Bassano sabato scorso nel segno della velocità: Luca Bernardi e Lisa Guidolin si sono infatti aggiudicati il titolo di campione provinciale nei 60 metri piani stabilendo entrambi il nuovo record sociale. Per Luca, quest’anno in luce per il secondo posto in regione nel lungo e nel triathlon, un ottimo 7″9 che cancella il precedente 8″0 detenuto da Mauro Baggio. Per Lisa invece, un bel 8″5 che va a eguagliare il primato condiviso finora da Daniela Bordignon, Neva Donazzan e Claudia Baggio.

11 OTTOBRE 2005
S. Giorgio sul Legnano: Donne none in A1
Chiusura di stagione anche per le donne del settore assoluto… Dopo la fase regionale svoltasi due settimane fa a Marcon (ve) dove i maschi erano rimasti esclusi dalle finali, si è disputata domenica la finale A1 che vedeva impegnate 4 nostre atlete che hanno contribuito al nono posto finale conquistato dalla Libertas Padova. Mara Zen, impegnata nel lancio del giavellotto, con 34,17 metri ha conquistato un importante terzo posto, terzo e quinto posto per Khaoula Bourian nei 400 0stacoli e nella stessa distanza senza gli ostacoli. Due decimi posti per Elisa Bonamigo sia nei 200metri che nella 4×400; per Sara Bizzotto prove d’orgoglio sia nei 1500 (12^) che nei 800 (10^)come nella 4×400 (10^); l’atleta rossanese ha infatti partecipato alle gare in precaria condizione di salute dovuta a una fastidiosa otite.

18 OTTOBRE 2005
A Bassano si è conclusa la stagione 2005!
Nell’ultima uscita stagionale di gare, valida per la seconda giornata dei campionati provinciali e svoltasi a Bassano del Grappa sabato 15, buoni risultati da parte dei nostri portacolori che sono saliti per ben 13 volte sul podio. Tre vittorie, che valgono quindi il titolo di campione provinciale, sono venute da Elena Zonta che si è aggiudicata il salto in alto Ragazze con la misura di 1,48, Nicola Stragliotto salito fino al nuovo record personale di 2,80 nel salto con l’asta e Matteo Cenci che si è aggiudicato il lancio del disco con 33,28. Medaglie d’argento sono arrivate da Lisa Guidolin nei 60hs (10″0) , Samuele Degetto nel salto in lungo (nuovo personale portato a 3,83) e da Jessica Trevisan con 1,49 nel salto in alto Cadette. Il bronzo è andato al collo di Veronica Battocchio con la misura di 1,40 nell’alto e altri tre bronzi sono arrivati da Valentina Lando (peso, 9,43) Giulia Lando (disco, 19,15) Alessia Lando (martello 30,68).
A Bassano si sono corse anche le staffette 4×100, tre argenti sono arrivati dalla 4×100 Ragazze (Baggio, Zonta, Battocchio, Guidolin) 4×100 Cadette (Siviero, Guarise, Lando, Bordignon) 4×100 Cadetti (Cenci, Sgarbossa, Stragliotto, Bigolin) mentre non è riuscita a fare meglio del quarto posto la 4×100 Ragazzi (Marcon G.,Trento, Degetto, Esposito).
Chiusura anche per la categoria esordienti con la premiazione del Trofeo del Presidente che tiene conto della somma dei migliori punteggi conseguiti nelle sei discipline (60, 60hs, lungo, peso, vortex, 600); nella speciale classifica dei migliori 10 compare Alessi Elena (5^) e Trevisan Federica (7^) per le femmine mentre Stragliotto Alessio (8°) per quella maschile.

Comments

comments

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Scroll To Top