Faggion e Zampese: che sprint sul rettilineo! Siviero on fire sul giro di pista!

d8dd1c74-eb2b-43cd-ba9a-4165fe1ade72Nuovo weekend di gare emozionante per i nostri colori quello appena passato al palaindoor di Padova. Una due giorni che ha sancito anche i pass per gli italiani u20 e u23. Ostacolisti in gran luce sul rettilineo: Sofia Faggion sfoggia una prestazione esaltante sui 60hs scendendo per la prima volta sotto il muro dei 9”00, 8”98 il crono ufficiale che mette in cassaforte la partecipazione ai tricolori. Discreta la prestazione di Arianna Siviero che si ferma a 9”23. Esaltante anche gli sprint tra hs di Giacomo Zampese prima 8”39 in qualifica e poi si migliora ulteriormente in finale firmando il nuovo pb di 8”37. In ascesa anche Giovanni Merlo al pb nei 60hs juniores con 9”01. Nei 400 prestazione esaltante di Arianna Siviero che sfodera un grintoso 57”25 mostrando comunque ancora margine, ancora solida Arianna Cecchin che però con 1’00”36 sfiora sempre quel muro dei 60” indoor che fatica a valicare. Nei 60 migliorano praticamente tutti i nostri. Al femminile piacciono molto Sofia Faggion in 8”11 e Rebecca Zulian in 8”42 al maschile migliora Riccardo Zanon in 7”17 e un triplo 7”27 per i miglioramenti di Alessandro Franceschini, Matteo Sterchele e Giacomo Zampese. Piace, e molto, la prova delle giovani Angelica Siviero, Maria Dissegna, Chiara Confortin e Bianca Pegoraro nella 4×200 metri, una staffetta che in futuro farà parlare di se!

Comments

comments

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Scroll To Top